lunedì 18 dicembre 2017 11:56

28.06.2017 - Una patch incrementa le performance di Rise of the Tomb Raider con CPU Ryzen

AMD ha annunciato di recente il rilascio di una patch in grado di incrementare notevolmente le prestazioni del game Rise of the Tomb Raider nel caso in cui esso venga eseguito con l'ausilio di configurazioni hardware dotate di un processore per desktop della linea Ryzen. L'aggiornamento del game, presente a partire dalla versione 770.1 del titolo e già scaricabile attraverso Steam, è stato realizzato in collaborazione con la software house Crystal Dynamics, che si è già occupata dello sviluppo e si occupa ora delle evoluzioni di Rise of the Tomb Raider. Il motore grafico di Rise of the Tomb Raider suddivide la fase di rendering in più task destinati a essere eseguiti a loro volta da thread dedicati: l'update annunciato da AMD consente di dimensionare opportunamente tali task e, in alcuni casi, di combinarli al fine di utilizzare al meglio le potenzialità multithread della CPU. Con Rise of the Tomb Raider configurato con risoluzione video Full HD e dettagli grafici medi o alti (in questi scenari l'influenza della GPU sulle prestazioni viene minimizzata rispetto a quanto avviene incrementando ancora la risoluzione video e/o il livello di dettaglio grafico) la patch determina un incremento delle performance in termini di frame rate medio pari al 28%.



News precedente