lunedì 18 dicembre 2017 15:50

11.07.2016 - Rise of the Tomb Raider supporta il multi-gpu SLI o CrossFireX con DirectX 12

La software house Crystal Dynamics e il publisher Square Enix hanno rilasciato la patch versione 1.0.638.6 finalizzata all'aggiornamento della edizione per PC del game Rise of the Tomb Raider. Come anticipato in precedenza, il titolo è stato sensibilmente evoluto per gestire al meglio le potenzialità delle GPU che supportano le API Microsoft DirectX 12 a livello hardware. Più in dettaglio, questo aggiornamento introduce il supporto multi-gpu con le DirectX 12: da ora, quindi, Rise of the Tomb Raider è giocabile in ambiente DirectX 12 sia con le configurazioni NVIDIA SLI che con quelle AMD CrossFireX. Inoltre, la nuova patch di Rise of the Tomb Raider rende possibile l'utilizzo della funzionalità Asynchronous Compute di DirectX 12 con l'ausilio delle GPU compatibili, ovvero con i chip grafici basati sull'architettura GCN 1.1, o superiori, di AMD, oppure con quelli realizzati in accordo all'architettura Pascal di NVIDIA. L'elenco completo delle novità introdotte con la patch 1.0.638.6 è incluso nel changelog ufficiale. CollegamentiRelease NotesNews SourceCommenta questa newsComment this news



News precedente