your source for 3dfx, hardware and games

I maker di primo livello riducono i prezzi delle mobo per Ivy Bridge

 
22.03.2012 - I maker di primo livello riducono i prezzi delle mobo per Ivy Bridge

I produttori di motherboard di primo livello, come ASUS, Gigabyte e MSI, hanno deciso di ridurre i prezzi delle motherboard basate sui nuovi chipset Intel 7 series, peraltro non ancora annunciati ufficialmente da Intel, analogamente ai processori "Ivy Bridge" per i quali sono stati progettati.

Una simile strategia Ŕ finalizzata ad accrescere, ai danni dei maker di secondo livello, la propria quota nel mercato delle motherboard per PC, che Ŕ sostanzialmente in una fase di recessione in termini di unitÓ di prodotti commercializzati, puntando anche sulla potenzialmente elevata capacitÓ di penetrazione di cui godrÓ la piattaforma Intel di nuova generazione, a valle dell'annuncio ufficiale.

Il calo dei prezzi delle motherboard si contrappone inoltre all'aumento, a livello globale, del costo del rame, una materia prima utilizzata per la realizzazione di numerosi componenti delle schede madri, tra i quali lo stesso PCB (Printed Circuit Board): con il mercato in crisi, aumentare il prezzo delle motherboard per fronteggiare il maggior costo del rame avrebbe essenzialmente compattato ulteriormente i volumi.

Anche se Intel lancerÓ i processori "Ivy Bridge" e i chipset della linea 7 series, tra cui quelli denominati Z77, Z75, H77, Q77, Q75 e B75, nella prima parte di aprile, molti motherboard maker di primo livello hanno giÓ commercializzato soluzioni "7-based" in Europa (dove il calo del prezzo Ŕ compresso tra il 3% e il 10%) e in Cina.



Collegamenti




Contenuti simili
Nuova ricerca

Versione per desktop di 3dfxzone.it


Copyright 2020 - 3dfxzone.it - E' vietata la riproduzione del contenuto informativo e grafico. Note Legali. Privacy