January, 20, 2017, 00:36 3dfxzone.it  ][  amdzone.it  ][  atizone.it  ][  enboard  ][  forumzone.it  ][  hwsetup.it  ][  nvidiazone.it  ][  unixzone.it 
 

 

   
Mobile
RSS
Tags
Sitemap
Contact us
About us
         your source for 3dfx and games
 
Home   ][   News   ][   Games   ][   Articles   ][   3dfx Hardware   ][   3dfx Software   ][   Video   ][   Components   ][   Tools   ][   Forums
 








 
Main

News
Headlines
Games
Articles
3dfx Hardware
3dfx Software
Video Cards
Components
Tools
File Browser
Communities
Contact Us

Voodoo Cards
3dfx Headlines
3dfx Articles
Voodoo1
Voodoo2
Banshee
Voodoo3
Voodoo4/5
VoodooTV
Latest Drivers
Our Releases
Hot Files
 
Games Settings
 
Best Settings
 
TnL Patches
 
MesaFX
 
WickedGL
 
Glide 3x
 
Official FAQ
 
Just For Fun
 
Main menu
Components

Processors
Motherboards
RAM Memories
Video Cards
Audio Cards
HDDs/SSDs
Optical Burners
Web Connectivity
Drivers Index
Main menu

Video Cards

AMD/ATI
Matrox
NVIDIA
S3 Graphics
XGI
Main menu

Tools
Antivirus
Benchmarks
Data Recovery
Mastering
Screensavers
Video
File Sharing
Tweakers
3D-Analyze
Windows Tools
Uninstallers
Mobile Phones
Tools Index
Main menu
Games
Bonus Packs
Demos
DirectX
Latest MAME
Patches
Screenshots
System Requirements
Trailers
Main menu
Communities
 
 13.10.2005   Quinto compleanno di OpenOffice.org
 

13 Ottobre 2005 – Cinque anni fa, il 13 ottobre 2000, la comunità OpenOffice.org – appena costituita – ha fornito il primo accesso pubblico al codice sorgente donato da Sun Microsystems. A partire da quel momento, la popolarità e le funzionalità della suite libera e open source OpenOffice.org sono cresciute in modo esponenziale e hanno avuto un impatto significativo sia sulla comunità Open Source sia sugli utenti di suite di produttività per ufficio, in ogni parte del mondo.

Il quinto anniversario coincide con il lancio di OpenOffice.org versione 2.0 (giunto alla seconda Release Candidate), la nuova generazione di software libero e open source per l'ufficio. Essa dimostra – in modo tangibile – l'impegno e le capacità professionali della comunità OpenOffice.org, che è riuscita a sviluppare un software affidabile e ricco di funzionalità, che soddisfa e va addirittura oltre le esigenze degli utenti.

Secondo Tim Bray, Director of Web Technologies di Sun: "OpenOffice.org 2.0 è un prodotto importante, e il quinto anniversario sottolinea il fatto che non si tratta di una nuova tecnologia. Oggi, è finalmente possibile effettuare il lavoro d'ufficio senza dover pagare la licenza d'uso dello strumento, e senza che la proprietà dei contenuti sia condizionata da un formato dei documenti che appartiene a chi ha sviluppato il software. OpenOffice.org 2.0 rende obsoleta qualsiasi altra impostazione del lavoro d'ufficio".

La suite OpenOffice.org viene distribuita con licenza LGPL (GNU Lesser General Public Licence), che garantisce agli utenti la libertà di usarla, migliorarla, modificarla e ridistribuirla, e al mercato la disponibilità gratuita di una suite per ufficio affidabile, aggiornata e facile da usare.

I cinque anni di storia della suite non sono serviti solamente a migliorare il software, ma anche a far crescere e strutturare la comunità, con la creazione di un Community Council e di un Engineering Steering Committee, che hanno il compito di migliorare la comunicazione e la trasparenza all'interno di una tra le più grandi e complesse tra le comunità open source. E' anche esploso il numero degli sviluppatori, con oltre 660 firmatari del Joint Copyright Assignment, un meccanismo sviluppato per assicurare la continuità del codice sorgente.

Il principale sponsor del progetto OpenOffice.org è Sun Microsystems, a cui si sono affiancate nel corso degli anni Novell, Red Hat, Debian, Propylon e Intel. Inoltre, un nutrito gruppo di volontari garantisce la gestione di attività fondamentali come la localizzazione, il marketing e la documentazione.

Un altro risultato importante che deriva dal lavoro della comunità è la progettazione e la ratifica dell'Open Document Format for Office Applications (OpenDocument) da parte dell'OASIS, il consorzio internazionale per lo sviluppo e la ratifica degli standard per l'e-Business. Questo formato dei documenti è basato sul formato XML dei file sviluppato e perfezionato dalla comunità OpenOffice.org, che – dopo cinque anni di utilizzo quotidiano – è diventato particolarmente solido e affidabile, al punto da poter essere sottoposto all'ISO (International Standards Organization). Il formato OpenDocument può essere usato da qualsiasi applicazione per l'ufficio senza alcun vincolo di proprietà e senza accordi di licenza, con la garanzia che tutti i documenti potranno essere sempre visualizzati, modificati e stampati.

Cinque anni, e un futuro ancora tutto da scoprire.





Fonte: Comunicato Stampa di OpenOffice.org
Collegamenti

Tags: openoffice.org

 PREVIOUS MORE NEWS GO BACK NEXT 


[ Go Back ]

Latest News
Salvare file e dati anche in formato compresso con Personal Backup 5.8.6.2

Gli smartphone Samsung Galaxy S8 e LG G6 saranno equipaggiati con heat-pipe

Ubisoft mostra il teaser trailer del DLC Last Stand di Tom Clancy's The Division

Apple lavora per lanciare due iPad e un iPad Pro nel corso dell'anno corrente

Cloud Computing Utilities: Dropbox 18.4.32 - Windows, Linux, Mac OS X

Video Card Testing & Benchmark Utilities: D3DGear 5.00.2073 - Vulkan Ready

Hardware Monitoring & Benchmark: AIDA64 Extreme Edition 5.80.4056 beta

Notepad++ 7.3.1 risolve un problema con la generazione di Hash MD5

Privacy Eraser 4.20.5.2256 protegge la privacy in ambiente Windows

Sapphire lancia una Radeon RX 460 con 16CU e 1024 stream processor attivi
more News 
Latest Utilities Latest Drivers
Personal Backup 5.8.6.2

Dropbox 18.4.32

D3DGear 5.00.2073

AIDA64 Extreme Edition 5.80.4056...

Notepad++ 7.3.1
more Utilities 
Realtek High Definition (HD) Aud...

Realtek High Definition (HD) Aud...

AMD Radeon Software Crimson ReLi...

AMD Radeon Software Crimson ReLi...

AMD Radeon Software Crimson ReLi...
more Drivers 
Latest Trailers Latest Screenshots
Tom Clancy's The Division : Last...

ANDROMEDA INITIATIVE – Tempest a...

Resident Evil 7: Biohazard - Wel...

UNIGINE Superposition Benchmark ...

Vega in Action: DOOM at 4K
more Trailers 
UNIGINE Superposition Benchmark -

Resident Evil 7: Biohazard -

Vampyr

Call of Cthulhu #3

Daymare: 1998
more Screenshots 
Latest Demos Latest Patches
Unity Adam demo - The Full Film

Forza Horizon 3 Demo

[Official] METAL GEAR SURVIVE: T...

Unity Adam Demo - Full Version

Unity GDC Demo - Adam - Part I
more Demos 
DOOM Update #2

Rise of the Tomb Raider PC Patch...

Rise of the Tomb Raider PC Patch...

Rise of the Tomb Raider PC Patch...

Star Wars Battlefront - Update D...
more Patches 

Advertising
Help

Search 3dfxzone.it
Search with TAGs
Search the Web
Sitemap
Translator

Other Services

Feed RSS



Print This
Our History

Contact Us

User Support
Advertising
Partnership
Banner Exchange
Webmaster
Main menu

Our Network
3dfxzone.it
AMDZone.it
ATIZone.it
HWSetup.it
ForumZone.it
NVIDIAZone.it
UnixZone.it
Hosted Sites
KoolSmoky Home
Rosario Gallery
 
Hardware Setup    |    Site Map    |    Translator    |    News Archive    |    Links    |    Contact Us    |    Legal Notes    |    Privacy
 

On line since Q1 2001    |    Web Application and Contents © 3dfxzone.it    |    All Rights Reserved