your source for 3dfx, hardware and gaming

Motorola presenta il primo access point 802.11n tri-radio

 
17.04.2008 - Motorola presenta il primo access point 802.11n tri-radio

Milano, 16 Aprile 2008 - Motorola Enterprise Mobility Business annuncia il nuovo AP7131, il primo access point 802.11n tri-radio, progettato sulla base della nuova architettura "adaptive" di Motorola.

L'AP7131 è dotato di tre apparati radio 802.11n che offrono simultaneamente un accesso ad alta velocità ai client presenti in rete, supportano l'infrastruttura mesh e garantiscono una continua protezione dual-band dalle intrusioni. Attraverso uno slot di espansione, la terza connessione radio può essere abilitata per le nuove tecnologie di trasmissione 3G/4G, come WiMAX, e per la connettività WAN primaria o ridondante.

Per una migliore integrazione in ambienti dove l'estetica è un fattore rilevante, sul Motorola AP7131 può essere montata una "maschera" con antenna integrata, che è stata disegnata da Giugiaro Design e offre una soluzione perfetta per uffici di rappresentanza o strutture alberghiere.

Secondo una ricerca sponsorizzata da Motorola su un panel di 550 aziende dotate di reti wireless, il 40% ha dichiarato che nei prossimi 12 mesi implementerà la tecnologia 802.11n, mentre è raddoppiata - dall'8 al 17% del totale - la percentuale di quelle che entro lo stesso arco di tempo utilizzeranno una WLAN come rete primaria. Gartner inoltre prevede che entro il 2011 il 70% delle connessioni voce e dati sarà wireless.

Il nuovo Motorola AP7131 è stato progettato per offrire la massima flessibilità e semplicità di installazione e può essere utilizzato come access point stand-alone nelle piccole e medie aziende. In modalità "adattiva", l'AP7131 coniuga i benefici che derivano dalla gestione centralizzata con la capacità di funzionare in modo autonomo anche in situazioni di malfunzionamento degli switch wireless.

"Un access point mesh-enabled come l'AP7131 assicura le prestazioni e i livelli di sicurezza di cui hanno bisogno le aziende, a un costo che non è che una frazione di quello di un'analoga rete cablata", sottolinea Sujai Hajela, Vice President e General Manager Enterprise WLAN, Motorola Enterprise Mobility Business. "Grazie alla dotazione dei tre apparati radio, è possibile sfruttare le potenzialità della tecnologia 802.11n e raggiungere degli elevati livelli di performance per le applicazioni dati, voce e video".

Le soluzioni tradizionali suddividono l'uso dell'apparato radio tra la gestione degli accessi e la protezione dalle intrusioni, e in questo modo limitano le performance dello standard 802.11n. La presenza dei tre apparati radio elimina il "time-slicing" o la necessità di un sensore dedicato per le funzionalità di sicurezza, riducendo i costi e le complessità di gestione.





News Source: Motorola Press Release
Links



Contenuti simili
Nuova ricerca

Versione per desktop di 3dfxzone.it


Copyright 2020 - 3dfxzone.it - E' vietata la riproduzione del contenuto informativo e grafico. Note Legali. Privacy